Navigare Facile

Taormina: dal Teatro Antico al Duomo

Da Visitare a Taormina

Il teatro antico di Taormina, sullo sfondo dello Jonio, è in Sicilia il secondo tra i teatri classici dopo quello di Siracusa e anche uno dei meglio conservati nel suo genere; la cavea, l'orchestra e la scena costituiscono le parti principali in cui è strutturato. Non possediamo informazioni certe e assolute relative alla sua costruzione ma possiamo ipotizzare che il teatro sia stato realizzato intorno al III secolo a.C. e che sia stato poi rimaneggiato anche in epoca romana.

Su una rocca del monte Tauro si erge il castello saraceno, il noto castello di monte Tauro, probabilmente edificato intorno al decimo o all'undicesimo secolo: dall'alto della sua posizione si inserisce perfettamente all'interno del contesto naturale che caratterizza Taormina. Una suggestiva scalinata consente di raggiungerlo.

Merita una visita l'Odeon, un prezioso gioiello architettonico merito dell'operosità dei Romani, Piazza San Domenico, Piazza Duomo e Piazza IX Aprile, una delle aree più eleganti e raffinate della città.

La Torre dell'Orologio, eretta in origine nel dodicesimo secolo, risale agli ultimi anni del Seicento, periodo nel quale venne ricostruita dopo essere stata distrutta dai Francesi. Tra le porte, ricordiamo Porta Catania (altrimenti nota come Porta del Tocco) e Porta Messina che identifica l'entrata nel centro storico di Taormina a Nord (è da qui che si raggiunge la strada principale della città, Corso Umberto I).

E una volta passati da Palazzo Corvaja, Palazzo Ciampoli, Palazzo della Badia Vecchia e Palazzo Duchi di Santo Stefano, è il momento di non perdere il meraviglioso Duomo di Taormina.

Il Duomo di Taormina, nota anche come "cattedrale fortezza", si sviluppa internamente su tre navate con pianta a croce latina; risalente al dodicesimo secolo ma rifatto nel quattordicesimo secolo, esso è dedicato a San Nicola di Bari e detiene opere di notevole pregio frutto dell'estro di diversi artisti locali. Stupendo il portale principale.

Tra le altre chiese è bene ricordare la chiesa di San Pancrazio (patrono di Taormina), di Santa Domenica, di San Giuseppe, del Varò o della Visitazione, di San Pietro e Paolo, della Madonna delle Grazie e della Madonna della Rocca.

Dove